Ricette facili e gustose di cucina italiana

Torta di Halloween

torta-di-halloween

Preparazione 1 ora e 1/2
Difficoltà: media

Ingredienti per 16 persone
150 g di cioccolato fondente
6 uova
160 g di burro
160 g di zucchero
2 cucchiaini di lievito in polvere
1 cucchiaino di vaniglia
1 cucchiaio di rum
150 g di mollica di pane
25 g di farina
Per la copertura
4 cucchiai di marmellata
400 g di marzapane
150 g di cioccolato al latte
50 g di cioccolato fondente

Come procedere
Spezzetta il cioccolato e fallo sciogliere a bagnomaria o nel microonde. Lascialo raffreddare.
Separa le uova e monta a neve gli albumi. Lavora il burro fino ad ottenere un composto cremoso. A poco a poco aggiungi i tuorli, lo zucchero, la vaniglia e il rum, quindi mescola.
Unisci il cioccolato, la mollica, la farina e il lievito. A questo punto, incorpora gli albumi montati a neve. Fodera il fondo di uno stampo per dolci apribile  del diametro di circa 26 cm con carta da forno. Versa al suo interno l’impasto e livellalo.
Cuoci in forno preriscaldato a 175°C per circa 45 minuti. Lascia raffreddare la torta per 10 minuti e sformala su una griglia foderata con carta da forno.

Ricopri la parte superiore della torta con la marmellata (di albicocche o rosa canina). Stendi il panetto di marzapane e usa la “sfoglia” ottenuta per foderare il dolce.
Trita il cioccolato, fallo sciogliere e spalmalo sulla torta. Cospargila con cacao e zucchero a velo e completa a piacere con decorazioni di Halloween.

October 26, 2014   No Comments

Treccia con uvetta e nocciole

treccia-dolce-con-uvetta

Preparazione 60 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti per 8 persone
500 g di farina di grano tenero
200 g di farina di granoturco
100 g di olio di oliva
Vinsanto
100 g di uvetta
3 uova
30 g di lievito di birra
100 g di granella di nocciole
2 dl di latte
150 g di zucchero
sciroppo di zucchero pronto
sale

Preparazione
Metti l’uvetta in una ciotola, coprila con il Vinsanto e falla ammorbidire.
Disponi sulla spianatoia le farine a fontana, unisci un pizzico di sale, sguscia al centro le uova, aggiungi 150 g di zucchero e il lievito sciolto nel latte tiepido, l’olio, 70 ml di Vinsanto, l’uvetta scolata e la granella di nocciole.

Impasta bene il tutto, copri la pasta con un telo e lasciala lievitare in un luogo tiepido per 40 minuti. Trascorso questo tempo, lavora ancora la pasta, dividila in tre parti, e arrotolale  sotto il palmo delle mani fino a ottenere tre cilindri lunghi circa 20 cm.

Intreccia i cilindri di pasta in modo da ottenere una treccia, sistemala su una placca foderata con carta da forno e lasciala lievitare per altri 20 minuti.

Spennellala con un po’ di sciroppo di zucchero e cuoci in forno a 170°C per 30 minuti. Sforna il dolce, lascialo raffreddare, taglialo a fette e servilo, accompagnandolo con un bicchierino di Vinsanto.

October 18, 2014   No Comments

Frittata di cipolle ed erbette

frittata-cipolle-ed-erbette

Preparazione. 40 minuti
Difficoltà: facilissimo

Ingredienti per 4 persone
6 uova
1 mazzetto di erbette novelle
1 rametto di rosmarino
1 grossa cipolla rossa di Tropea
½ cucchiaio di zucchero
2 cucchiai di aceto di vino bianco
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Preparazione
Sbuccia la cipolla e tagliala a spicchi e poi a pezzi. Mettila in una padella con 2 cucchiai di olio, il rosmarino, lo zucchero, l’aceto e ½ bicchiere di acqua. Quando il liquido evapora, sala, pepa e lascia insaporire la cipolla nell’olio per 5 minuti.
Lava le erbette, elimina i gambi e affetta finemente le foglie. Asciugale e aggiungile alle uova sbattute con sale e pepe. Mescola, scalda una padella antiaderente, versa 2 cucchiai di oli oe metà della preparazione di uova ed erbette. Appena la frittata si rapprende sul fondo, distribuisci metà delle cipolle sulla superficie e arrotolala aiutandoti con una spatola.

Versa il resto delle uova (senza togliere la frittata dalla padella), distribuendolo bene su tutta la superficie del tegame. Appena la base si rassoda aggiungi le cipolle rimaste. Arrotola la nuova frittata intorno alla prima (già arrotolata). Avrai un rotolo pieno e consistente. Cuocilo 2 minuti, trasferiscilo su un tagliere e fallo intepidire. Taglialo a fette spesse e servi con il pane.

September 24, 2014   No Comments

Riso con salsiccia e funghi

riso-salsiccia-e-funghi

Preparazione 35’
Difficoltà facile

Ingredienti per 4 persone
300 g di riso Basmati
2 rametti di rosmarino
1 spicchio di aglio
160 g di salsiccia
12 funghi champignon
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Preparazione
Lessa il riso in abbondante acqua salata e scolalo molto al dente (dopo circa 7-8 minuti di cottura).

Trasferisci il riso su una placca, condiscilo con un filo di olio extravergine, aggiungi qualche ciuffetto di rosmarino e lo spicchio d’aglio tagliato a filetti.

Fai asciugare il riso nel forno già caldo a 180°C per 5-6 minuti. Nel frattempo spella la salsiccia e tagliala a tocchetti.

Pulisci gli champignon e tagliali a metà nel senso della lunghezza. Infilza la salsiccia e i funghi su 12 piccoli spiedini di legno, alternandoli.

Insaporisci gli spiedini con una macinata di pepe e poco olio extravergine. Cuocili su una piastra bel calda, rigirandoli da ogni parte in modo che si coloriscano uniformemente.

Distribuisci il riso in quattro ciotoline, disponi tre spiedini su ogni porzione e servi.

September 22, 2014   No Comments

Anguria, mozzarella e bottarga

cocomero

Preparazione 25’
Difficoltà: facile

Ingredienti per 4 persone
1 grosso spicchio di anguria
2 mozzarelle (circa 300 g in totale)
80 g di bottarga di muggine
50 g di mandorle
1 mazzetto di prezzemolo
olio extravergine

Preparazione
Eliminare il latticello di conservazione delle mozzarelle e tagliarle a fettine.
Togliere i semini dallo spicchio di anguria e tagliarla a fette abbastanza sottili.

Pulisci il prezzemolo e tritalo finemente. Spella la bottarga di muggine e tagliane la metà a fettine sottilissime.

Taglia a metà le mandorle sgusciate e pelate e falle tostare in padella con un filo di olio finchè saranno ben dorate. Prepara direttamente le porzioni nei piatti, alternando fettine di anguria, di mozzarella e di bottarga. Spolverizza con il prezzemolo e condisci tutto con un filo di olio extravergine.

Aggiungi le mandorle ancora calde, un’abbondante grattugiata di bottarga e servi subito. La ricetta non prevede sale, perché la bottarga è già molto saporita. Puoi comunque salare a piacere.

September 3, 2014   No Comments

Peperoni ripieni di pasta ortolana

peperoni-ripieni

Preparazione: 60 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti per 4 persone
220 g di mini farfalle
700 g di pomodorini perini
4 peperoni gialli
2 spicchi d’aglio
50 g di capperi sotto sale
60 g di olive taggiasche denocciolate
origano secco
1 ciuffo di basilico
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Preparazione
Scotta i pomodori per qualche istante in acqua bollente. Scolali, spellali e tritali grossolanamente. Sciacqua i capperi sotto l’acqua corrente per eliminare il sale, poi asciugali con la carta da cucina.

Mescola in una terrina i pomodori con l’aglio a fettine, il basilico tritato, 1 pizzico di origano, i capperi, le olive, 6 cucchiai di olio extravergine, il sale e il pepe.
Lava i peperoni e cuocili alla piastra finchè la pelle sarà bene abbrustolita.

Per facilitare la spellatura, mettili in un sacchetto di plastica quando sono ancora caldi, lasciali riposare per circa 10 minuti e poi spellali.

Lessa le patate in abbondante acqua bollente salata, scolala al dente e condiscila con il sugo preparato. Taglia i peperoni a circa 2/3 della loro altezza, elimina i semi all’interno e farciscili con la pastasciutta. Richiudili con la loro calottina e servili tiepidi o freddi.
Guarnisci i piatti con qualche fogliolina di basilico.

August 12, 2014   No Comments

Gnocchi melanzane e pesce

gnocchi-melanzane

Preparazione 100 minuti
Difficoltà media

Ingredienti per 4 persone
500 g di gnocchi di patate
450 g di melanzane
400 g di filetto di spatola
250 g di pomodorini
30 g di pistacchi tritati
1 uovo
1 rametto di finocchietto
1 mazzetto di basilico
1 spicchio d’aglio
20 g di parmigiano grattugiato
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Preparazione
Sbuccia 200 g di melanzane, tagliale a tocchetti, mettile in uno scolapasta, salale, coprile con un piatto con sopra un peso e falle spurgare per 30 minuti.
Asciugale e cuocile per 20 minuti in un tegame con il finocchietto e 6 cucchiai di olio, salando alla fine. Falle intiepidire, elimina il finocchietto e frullale con l’uovo e il parmigiano.

Spunta le melanzane rimaste, tagliale a tocchetti, e lasciale spurgare. Taglia i pomodorini a spicchi, spennella il filetto di spatola con un filo d’olio, dividilo a metà nel senso della lunghezza, quindi taglia ancora a metà i filetti in modo da ottenerne in tutto quattro. Cospargili con i pistacchi, arrotolali su se stessi e fermali con uno stecchino. Pela l’aglio e rosolalo in un tegame con 5 cucchiai di olio. Unisci le melanzane e il basilico e cuoci a fiamma dolce per 15 minuti.
Aggiungi i pomodorini e i rotolini di pesce, regola di sale, pepa e cuoci per 10 minuti.

Lessa gli gnocchi in abbondante acqua bollente e salata, scolali con un mestolo forato appena salgono in superficie, condiscili con il sugo preparato e servili.

August 10, 2014   No Comments

Gelati di panna cotta e lamponi

ghiaccioli-panna-e-lampone

Preparazione 35’
Difficoltà:  facile

Ingredienti per 6 persone
3 dl di panna fresca
150 g di cioccolato bianco
1,5 dl di latte
125 g di lamponi,
30 g di zucchero a velo
1 bacello di vaniglia
20 g di gelatina

Preparazione
Metti a bagno la gelatina in acqua fredda. Incidi la vaniglia nel senso della lunghezza, raschia l’interno con un coltellino e trasferisci i semini in una casseruola.
Versa nella casseruola il latte e la panna e scalda il composto a fiamma bassa

Scola e strizza la gelatina e aggiungila al composto. Mescola, leva la casseruola dal fuoco e unisci il cioccolato bianco tritato finemente. Frulla i lamponi con lo zucchero a velo e passali attraverso un colino.

Versa parte del composto in 6 bicchieri di vetro (puoi anche sceglierli in forme diverse), alternandolo a strati con la purea di lamponi.

Metti i bicchierini in freezer. Dopo circa 30 minuti, quando la panna cotta inizia a rapprendersi, infila 1 stecco di legno in ognuno e rimettili in freezer a gelare per almeno 6 ore. Togli i bicchierini dal freezer, scaldali leggermente, sforma le panne cotte e lasciale a temperatura ambiente per 20 minuti prima di servirle.

July 23, 2014   No Comments

Filetti di ombrina in crosta di té

ombrina-ricetta

Preparazione 25 minuti
Difficoltà facile

Ingredienti per 4 persone
4 filetti di ombrina
100 g di pane grattugiato
4 carote
tè verde
olio extravergine di oliva
1 piccolo ciuffo di menta
sale

Preparazione
Pela 4 carote, tagliale a nastro con il pelapatate, immergile in un aciotola piena d’acqua fredda e conservale in frigo (così si mantengono fresche e non anneriscono).
Mescola 100 g di pangrattato, 2,5 cucchiaini di tè verde, un pizzico di sale e 1 dl d’olio fino ad ottenere un composto omogeneo.

Sistema il filetto di ombrina (oppure orata, branzino o cernia) su una placca ricoperta di carta da forno e ungili con un filo d’olio di oliva. Falli cuocere per 7-8 minuti a 180°C, sforna e ricopri ogni filetto con una cucchiaiata generosa di pangrattato aromatizzato al tè verde. Inforna nuovamente il pesce e completa la cottura sotto il grill per 5 minuti,

A parte, cuoci a vapore per qualche minuto i nastri di carota, quindi condiscili con olio extravergine, sale pepe e profuma con 5-6 foglie di menta spezzettate.
Condisci il pesce con un filo d’olio e servilo con i nastri di carota. Guarnisci i piatti con qualche fogliolina di menta.

June 26, 2014   No Comments

Ziti al pesto di olive e pomodorini

pesto-olive-e-pomodorini

Preparazione 45 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti per 4 persone
320 g di mezzi ziti
8 pomodorini secchi sott’olio
100 g di olive verdi denocciolate
2 rametti di timo
1 melanzana
20 g di pecorino
olio di semi di arachide
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Come procedere
Trita grossolanamente i pomodorini secchi e le olive. Lava le foglioline di timo, poi metti tutto in un mortaio con il pecorino a pezzetti, un pizzico di sale e un po’ di pepe.

Pesta gli ingredienti aiutandoti con l’apposito pestello, versando di tanto in tanto un po’ di olio extravergine. Lavora fino a sbriciolare bene il formaggio. Devi ottenere un pesto ben amalgamato, ma tieni presente che resterà comunque più grossolano rispetto a quello che prepari nel mixer.

Cuoci la pasta in abbondante acqua bollente leggermente salata. Nel frattempo taglia la melanzana a fettine sottilissime e friggile in abbondante olio di semi ben caldo. Scola le fette di melanzana, appoggiale su carta assorbente da cucina per eliminare l’unto in eccesso e salale.

Scola la pasta, lasciandola un po’ umida, condiscila con il pesto preparato, distribuiscila nei piatti e servila con l’aggiunta delle melanzane fritte. Completa con qualche fogliolina di timo.

June 25, 2014   No Comments