Ricette facili e gustose di cucina italiana

Castagnole tradizionali

castagnole

Preparazione 40 minuti
Difficoltà facile

Ingredienti per 6 persone
450 g di farina
3 uova
200 g di zucchero
75 g di burro
1 cucchiaino colmo di lievito in polvere per dolci
2 cucchiai di rum
olio per friggere
un pizzico di sale

Come procedere
Rompi le uova in una terrina, unisci 150 g di zucchero e un pizzico di sale e lavora gli ingredienti con una frusta fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Sciogli il burro in un pentolino senza farlo friggere , lascialo intiepidire e uniscilo alle uova insieme al rum. Aggiungi la farina setacciata con il lievito, mescola il composto, quindi trasferiscilo sulla spianatoia e impastalo con le mani fino a renderlo omogeneo.

Dividi l’impasto in piccoli panetti, forma con questi tanti rotolini di 2 cm circa di diametro e tagliali a tocchetti grandi come una grossa nocciola. Arrotolali tra le mani e friggili in abbondante olio caldo.

Scola le castagnole con un mestolo forato e falle sgocciolare sulla carta assorbente da cucina per eliminare l’unto in eccesso. Trasferiscile in un piatto e cospargile con lo zucchero rimasto. Puoi servirle calde o fredde.

February 17, 2015   No Comments

Pasta gratinata ai pistacchi

pasta-gratinata

Preparazione 65 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti per 4 persone

320 g di mezze penne
100 g di pecorino semistagionato
100 g di robiola
100 g di crescenza
40 g di grana grattugiato
2 dl di latte
80 g di pistacchi
30 g di burro
noce moscata
pepe e sale

Come procedere
Togli la crosta al pecorino, taglialo a fettine sottili e mettilo in una casseruola insieme alla robiola, alla crescenza e al grana grattugiato. Aggiungi il latte, scalda a fiamma bassa e mescola con un cucchaio di legno fino a quando i formaggi si sciolgono e formano una crema omogenea.

Regola di sale e di pepe e aggiungi una macinata di noce moscata. Tieni la fonduta preparata in caldo.

Sguscia i pistacchi, scottali in acqua bollente per 3 minuti, scolali ed elimina la pellicina che li riveste. Tritali, mettine da parte un cucchiaio e aggiungi il resto alla crema di formaggio. Cuoci la pasta in abbondante acqua salata, scolala a metà cottura e condiscila per la fonduta.

Imburra una pirofila di circa 20 per 25 cm, versaci dentro la pasta e cospargila con i pistacchi tritati tenuti da parte. Fai gratinare nel forno preriscaldato a 200°C per circa 25 minuti. Sforna e servi.

February 6, 2015   No Comments

Frittelle di pesche sciroppate

frittelle-di-pesche-sciroppate

Preparazione: 35 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti per 8 persone
600 g di pesche sciroppate sgocciolate
100 g di farina
100 g di amaretti secchi
100 g di latte
20 g di zucchero semolato
3 g di lievito in polvere per dolci
2 uova
limone
zucchero a velo
liquore all’amaretto
olio di arachide

Preparazione
Tagliate le mezze pesche sciroppate in 3-4 spicchi ciascuna; asciugate gli spicchi con carta da cucina.

Mescolate 2 tuorli con lo zucchero semolato, poi, a poco a poco, unite la farina, il lievito e il latte, gli amaretti finemente sbriciolati, la scorza grattugiata di un quarto di limone e un cucchiaio di liquore; alla fine incorporate dolcemente 2 albumi montati a neve.

Immergete gli spicchi di pesca nella pastella e tuffateli in abbondante olio a 170°C.
Friggeteli facendoli dorare uniformemente e scolateli su carta da cucina.
Serviteli con zucchero a velo.

February 2, 2015   No Comments

Gnocchi al cavolo nero con pancetta affumincata

gnocchi-al-cavolo-nero-con-pancetta

Preparazione 30 minuti. Cottura 40 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti per 4 persone
550 g di patate gialle
400 g di cavolo nero
50 g di farina
2 uova
½ cipolla bianca
120 g di pancetta affumicata in una sola fetta
3 cucchiai di panna fresca
60 g di pecorino grattugiato
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Preparazione
Private le foglie di cavolo della costola centrale, lessatele per 10 minuti in acqua bollente salata, scolatele (tenendo da parta ½ bicchiere di acqua di cottura) e tagliatele a pezzetti; pesatene 70 g, tritatele finemente e tenete da parte il resto.
Lavate le patata e lessatele, con la buccia, per 30 minuti. Sbucciatele e passatele nello schiacciapatate, salatele e lasciatele raffreddare. In una ciotola unite le patate, il cavolo, la farina, le uova e mescolate bene.

Dividete l’impasto in palline della dimensione di un’oliva affusolata alle estremità. Lessate gli gnocchi così preparati in acqua bollente salata e scolateli appena salgono in superficie.

Nel frattempo, in una padella antiaderente, soffriggete la cipolla tritata con la pancetta tagliata a dadini. Quando sono entrambe dorate aggiungete il cavolo tenuto da parte, fate insaporire per 5 minuti circa, poi aggiungete l’acqua di cottura del cavolo tenuta da parte e la panna fresca.
Portate a ebollizione, unite gli gnocchi appena scolati e cospargete con pecorino grattugiato.
Mantecate per circa ½ minuto con un filo d’olio. Pepate e servite.

January 29, 2015   No Comments

Cremini al mascarpone

mascarpone

Preparazione 35 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti per 8 persone
250 g di mascarpone
250 g di frutti di bosco misti
80 g di zucchero
2 uova e 1 tuorlo
Rum
50 g di mandorle in polvere
Biscottini sottili

Come procedere
Monta le uova con lo zucchero, poi incorpora il mascarpone e lavora tutto con una spatola flessibile per ottenere una crema omogenea.

Unisci le mandorle tritate al composto di uova e mascarpone e profumalo con 2 cucchiai di rum.

Riempi 8 stampini di metallo oppure 8 bicchierini da budino resistenti al calore con i frutti di bosco. Tienine da parte otto per la decorazione finale. Distribuisci la crema di mascarpone preparata sopra ai frutti di bosco.

Metti gli stampini in forno a 180°C per 20 minuti. Quindi accendi il grill e fai dorare la superficie per 2-3 minuti.

Quando la crema risulta dorata, togli i cremini dal forno e guarniscili con i frutti di bosco tenuti da parte. Servi le coppette di crema al mascarpone con lingue di gatto e altri biscottini sottili.

January 28, 2015   No Comments

Dolce allo yogurt, cocco e amarene

dolce-al-cocco

Preparazione 1 ora e 30 minuti
Difficoltà facile

Ingredienti per 4 persone
200 g di farina
200 g di yogurt
150 g di zucchero
150 g di amarene sciroppate sgocciolate
125 g di burro più un po’
65 g di fecola
50 g di cocco grattugiato
30 g di latte
8 g di lievito in polvere per dolci
2 uova
limone
sale

Preparazione
Imburrate e infarinate uno stampo semicilindrico scannellato o uno stampo da plum cake (28×12 cm h 6cm)
Amalgamate 125 g di burro morbido con 150 g di zucchero e un pizzico di sale. Sbattete 2 uova intere con un pizzico di sale, stemperatele con il latte, unitele al burro e mescolate bene,
Mescolate 200 g di farina con 8 g di lievito in polvere e 65 g di fecola, poi incorporatela al composto di uova e burro, amalgamate bene, aggiungete quindi 200 g di yogurt, 50 g di cocco grattugiato, la scorza grattugiata di un limone e 130 g di amarene sgocciolate, tagliate a metà.
Versate il composto nello stampo e infornate a 200°C; dopo 15’ praticate un incisione per il lungo, abbassate a 180°C e proseguite la cottura per altri 50’ circa. Sfornate il dolce, lasciatelo intiepidire, infine sformatelo.

January 25, 2015   No Comments

Chips di polenta al forno

Un po’ patatine, un po’ cracker, queste chips sono ideali per accompagnare salse cremose e formaggi freschi.

chips-di-polenta

Preparazione 2 ore e 15 minuti più due ore di raffreddamento
Difficoltà: facile

Ingredienti per 40 chips
250 gr di farina di mais giallo finissima
olio extra vergine di oliva
sale grosso
burro
grana grattugiato

Preparazione
Scaldate un litro e 200 g di acqua con 2 prese di sale grosso. Al bollore versatevi la farina di mais a pioggia e mescolate con una frusta amalgamando per un paio di minuti.
Abbassate la fiamma al minimo e cuocete per 40-45 minuti mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno, fino a quando la farina non avrà assorbito tutta l’acqua assumendo la tipica consistenza della polenta.
Imburrate bene uno stampo da plum cake (16×7 cm, h 5 cm) versatevi la polenta e fate raffreddare completamente per almeno 2 ore (toccate la superficie o fate la prova dello stecchino per sentire il calore interno).
Capovolgete poi lo stampo per estrarre la polenta; tagliatela a fettine spesse 2/3 mm, usando un coltello bagnato in modo che non si attacchi; ponete le fettine su una placca da forno, coperta di carta da forno ben spennellata di olio.
Spennellate con olio le fettine di polenta, spolverizzatele con grana grattugiato e infornatele nel forno ventilato già a 220°C per 30 minuti. Lasciatele poi seccare nel fono spento per altri 30 minuti. Servitele tiepido o fredde.

Se volete insaporire le fettine di polenta potete usare a piacere la paprica dolce, piccante o affumicata oppure rosmarino tritato.

January 25, 2015   No Comments

Polpo stufato con cannellini

polipo

Preparazione 60 minuti
Difficoltà media

Ingredienti per 4 persone
1 kg di polpo pulito
4 carciofi
1 scatola di cannellini
2 spicchi d’aglio
1 acciuga dissalata
1 mazzetto di erbe miste (prezzemolo, basilico e maggiorana)
vino bianco secco
olio extra vergine di oliva
sale e pepe

Preparazione
Sciacqua il polpo, taglialo a tocchetti e mettilo in un tegame (possibilmente di coccio) insieme a 2 cucchiai di olio extravergine. Copri e cuoci a fuoco medio per circa 15 minuti.

Apri la scatola di fagioli e cannellini, scolali dal loro liquido di conservazione, lasciandoli leggermente umidi, e mescolali al polpo. Insaporisci tutto con una bella macinata di pepe.

Pulisci i carciofi, tagliali a spicchi sottili e mettili nel tegame con l’acciuga tritata fine. Aggiungi anche l’aglio e un ciuffo di prezzemolo.

Mescola per qualche minuto, bagna il tutto con ½ bicchiere di vino e fallo sfumare completamente.

Prosegui la cottura per 10 minuti circa, regola di sale, aggiungi una spolverizzata di erbe aromatiche, mescola e servi.

January 23, 2015   No Comments

Gnocchi con pancetta e ricotta affumicata

gnocchi

Preparazione: 10 minuti

Cottura: 15 minuti

Ingredienti per 4 persone

4 patate medie a pasta bianca

2 tuorli

10-12 cucchiai di farina tipo 00

50 g di pancetta affumicata

30 g di burro

30 g di grana grattugiato

30 g di ricotta affumicata

Come procedere
Pelare le patate e, in una ciotola, grattugiarle con la tipica grattugia. aggiungere i tuorli, il sale e la farina in modo da ottenere un impasto denso e ben sostenuto. formare dei piccoli gnocchetti con la punta di un cucchiaio prelevando l’impasto direttamente dalla scodella.

Versarli nell’acqua bollente e precedentemente salata far sobbollire per 10 minuti in una padella, sciogliere il burro e far rosolare la pancetta tagliata a striscioline.

Aggiungere gli gnocchi scolati e saltare delicatamente.

Servire con il grana grattugiato e la ricotta affumicata.

Consiglio in più
Sbucciare e grattugiare le patate con una grattugia a fori larghi, sciacquarle per bene sotto l’acqua corrente per togliere il più possibile l’amido e asciugarle.

January 20, 2015   No Comments

Minestrone di verza e ceci con formaggio fresco

minestrone-di-verza-e-ceci

Preparazione 1 ora
Difficoltà facile
Vegetariana

Ingredienti per 6 persone
250 g di carote pulite
240 g di ceci lessati
150 g di verza pulita
120 g di cipolla
90 g di formaggio in fiocchi
3 grosse fette di pane casareccio di grano duro
rosmarino, aglio
olio extravergine di oliva
sale

Preparazione
Tritate la cipolla e fatela appassire in casseruola con un velo di olio per pochi minuti.
Tagliate la verza a striscioline. Per un minestrone più delicato scottatela per mezzo minuto in acqua bollente e poi scolatela. Riducete le carote in losanghe.

Unite la verza alla cipolla appassita e cuocetela per 10’ circa, quindi aggiungete le cartoe, dopo 1-2’ bagnate con 800 g di acqua leggermente salata e in ebollizione e cuocete per 30’. Alla fine completate con i ceci lessati e cuocete per altri 10’.

Tagliate le fette di pane in cubetti.
Scaldate in padella un velo di olio con uno spicchio di aglio pelato e tagliato in due e un rametto di rosmarino; aggiungete i cubetti di pane e abbrustoliteli in padella facendoli saltare. In alternativa condite i cubetti con olio e rosmarino, distribuiteli su una placchetta e infornateli a 200° C finchè non saranno ben dorati.

Servite il minestrone di verza e ceci con i cubetti di pane abbrustoliti e il formaggio in fiocchi.

January 18, 2015   No Comments